Marco Balzano, Simone Dalla Valle e tutti gli appuntamenti per Natale!

🎄🎅🎄
Oggi inizia il periodo più intenso e magico dell’anno, fatto di pile di libri infinite, pacchetti, oggetti “maipiúsenza”, tazze di cioccolata e brindisi!
Un Natale quasi normale, dopo tanto tempo, insieme ❤️
Per questa ragione ci saranno ancora appuntamenti da condividere:
• venerdì 2 dicembre h.18.30 Marco Balzano presenta “Cosa c’entra la felicità?” @feltrinelli_editore
• domenica 4 dicembre h.11 Simone Dalla Valle presenta “Trust your dog” @tea.libri
• venerdì 16 dicembre h.21 gruppo di lettura “edizione speciale” in collaborazione con Bompiani Book Club
• sabato 17 dicembre h.16 fiabe di Natale in occasione della manifestazione promossa da @gruppoacquistosolidaletortona @faigiovani.tortona
• Il Brunch del sabato
(Per tutte le info, cercate le locandine qui sopra)

Vi aspettiamo da oggi con il seguente orario:

🎄Dal martedì al sabato 9.30-19.30
🎄Domenica 9.30-12.30 e 15.30-19.30
Lunedì 12 e 19 apertura pomeridiana 15.30-19.30

Per tutte le richieste, ordini, buoni regalo, acquisti a distanza (siamo anche su Bookdealer)
contattateci!
Tel/WhatsApp 3791298853

Il libro del Natale – Aperitivo con Dorina Gelmi

Questo libro, con immagini e parole, ci racconta del “nostro” Natale, ma anche di quello degli “altri”: scopriremo leggendolo che tutti hanno in comune l’incanto di una festa magica e il piacere di ritrovarsi, di condividere emozioni, bellezza, autenticità.

Fra tradizione e magia, il Natale porta con sé significati diversi, molti dei quali dimenticati o sconosciuti, altri che rimandano a tradizioni e usanze differenti dalle proprie. Questo libro, con immagini e parole, ci racconta del “nostro” Natale, ma anche di quello degli “altri”: scopriremo leggendolo che tutti hanno in comune l’incanto di una festa magica e il piacere di ritrovarsi, di condividere emozioni, bellezza, autenticità. E poi storie, aneddoti, ricette e consigli per rendere il Natale ancora più bello e ancora più vero.

per prenotazione tel/WhatsApp
3791298853

Enrica Tesio da Namastè

L’11 febbraio 2013, nel cuore di una serata di ordinario delirio tra figli piccoli, lavoro arretrato e incombenze domestiche, dalla tv arriva una notizia stupefacente: il papa si è dimesso. Non è malato, non è in crisi spirituale, è afflitto dalla patologia del secolo, la stanchezza. In quel momento Enrica Tesio si sente «parte di qualcosa di grande e insieme sola in modo assoluto». Perché no, noi non possiamo dimetterci. Noi siamo il popolo del multitasking che diventa multistanching. Siamo quelli che in ogni istante libero “scrollano” pagine social per misurare le vite degli altri, quelli che riempiono di impegni il tempo dei figli per il terrore di non stimolarli abbastanza, quelli che di giorno si portano il computer in salotto per lavorare e la sera in camera da letto per guardare una serie ma intanto rispondere all’ultima mail… quelli che, per riposarsi, si devono concentrare.

vi aspettiamo con Enrica Tesio da Namastè!
❤️
per prenotazione, gradita, ma non obbligatoria, tel/WhatsApp 3791298853

Felici a scuola!

Il volume presenta le prime riflessioni scaturite al termine della ricerca “Felici a scuola!” che ha coinvolto 725 sezioni e classi in tutta Italia alla ricerca della felicità. Cosa ti rende felice a scuola? Attraverso parole chiave, immagini, metafore, situazioni interattive e suggestioni il testo è una sorta di viaggio nella scuola che vorremmo, quella che ci piacerebbe tanto e che ci fa stare bene. Allo stesso tempo, è anche un’analisi della scuola attuale, delle rappresentazioni dei bambini e delle bambine che ci restituiscono un mondo che, noi adulti, non sempre siamo capaci di vedere, leggere, interpretare; per alcuni aspetti sconosciuto. La felicità può diventare una chiave interpretativa, un modello didattico e sociale, a cui riferirsi per fare della scuola l’esperienza più importante della nostra vita.

Andrea Traverso è professore associato di Pedagogia Sperimentale presso il Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università di Genova nel quale insegna “Progettazione e valutazione scolastica” e “Metodologia della Ricerca educativa e didattica”.

Tra le sue pubblicazioni più importanti: La didattica che fa bene (ed., Vita e Pensiero 2015), Bambini pensati, infanzie vissute (ed., ETS 2015), Metodologia della progettazione educativa (Carocci, 2016). Infanzie movimentate (FrancoAngeli, 2018), Progettualità ed emergenza educativa (FrancoAngeli, 2018).

Hanno collaborato al testo: Carla Baglietto, Ilenia Cusinato, Giada Finotti, Giorgia Luchena, Chiara Milazzo, Giada Olmonini, Laura Rebora, Paola Faorlin, Elisabetta Ranzi, Elisabetta Robotti. 

Jukebox letterario!

Lo scorso giovedì ci siamo divertiti come pazzi con la puntata “zero” della #sarabandaletteraria❤️
Continuiamo il nostro agosto insieme con il #jukeboxletterario📚🤓🎉

Vi ricordate come funziona?
Scegli il tuo brano, poesia, canzone preferita, portalo con te e leggilo a tutti ad alta voce! (Max 5 Minuti)
Il tema questa volta è dedicato alle passioni!

Vi aspettiamo!!
H.21 jukebox
Dalle 19.30 aperitivo (euro 10)

Su prenotazione!

Giovedì 4 agosto – Sarabanda letteraria!

Amici, ecco il primo degli appuntamenti per chi, come noi, ad agosto rimarrà in città!
🤓Sarabanda letteraria!🤓
Con Mimì, annessi, connessi e tassi alcolici, come se fosse.
Indovina il libro!
Gioco a squadre per lettori che hanno voglia di prendersi in giro!
🎉Ricchi premi e cotillon!🎉
Prenotazione obbligatoria!
Iscrizione partecipante €5
Aperitivo, facoltativo €10
Inizio gioco h.21
Aperitivo dalle 19.30
(Le squadre si compongono al momento, così faremo tutti nuove amicizie, o ne rovineremo 😅)
Tel/WhatsApp 3791298853
#librerianamasté#bookandcoffee#tortona#sarabanda#booklovers

19 anni di Namastè! Prossimi incontri

Lo spettacolo:

In scena una coppia che vediamo evolvere in tutti i passaggi più tipici nell’arco di un anno, raccontata però con la particolare tecnica dell’autofinzione. Il pubblico, vero e proprio protagonista, assisterà al dispiegarsi di una relazione in cui i personaggi si fondono con gli autori, in un continuo fraintendimento e confusione tra realtà e finzione, fino alla incapacità di determinare, alla fine, di quale coppia stiano realmente guardando la storia. Uno spettacolo attuale e divertente che , attraverso un linguaggio sperimentale e senza moralismi, vuole approfondire la tematica delle incomprensioni e delle differenze che dilagano e avvolgono ogni nostro frammento di vita quotidiana.